turismo e vacanze in Sicilia 
                             HOME                     Home sezione di  RAGUSA
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La Costa a Ragusa - Punta Secca
 
 
 
 
 
Camilleri
Oggi la borgata con il suo piccolo lungomare, la chiesetta della Madonna di Portosalvo, lo scalo dei pescatori ed i suoi scorci pittoreschi è una delle località più graziose della costa iblea, tanto da essere divenuta la location privilegiata della serie televisiva "Il Commissario Montalbano". La casa del celebre commissario si trova infatti nella piazzetta sul mare ai piedi della torre.
Punta Secca
Punta Secca (in siciliano Punta Sicca) è un piccolo borgo marinaro ed è la maggiore delle frazioni marittime di Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa. La località, conosciuta anticamente dagli arabi, e da questi battezzata "Ain Keseb", conobbe il suo primo sviluppo alla fine del XVI secolo, quando i Bellomo di Siracusa a difesa del feudo fecero erigere la torre Scalambri, restaurata in epoca successiva da Giambattista Celestri, Marchese di Santa Croce. 
 
Il caratteristico borgo di pescatori di Punta Secca, proteso sul mare d’Africa è rivolto a Sud in pieno sole e gode di un piacevole clima tutto l’anno, mite e soleggiato durante i mesi invernali, caldo ma ventilato durante la stagione estiva.
Particolarmente piacevoli sono le stagioni intermedie, specie i mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre, quando la natura della Sicilia è nel pieno del suo splendore, e il mare, ancora piacevolmente caldo torna ad essere dei pochi abitanti del luogo e si possono praticare piacevoli escursioni nell’entroterra nonché alcuni interessanti percorsi di trekking.  
 
La frazione di Punta Secca sorge a 3 metri sul livello del mare. Vi risiedono 132 abitanti. Dista 5,77 chilometri dal medesimo comune di Santa Croce Camerina cui essa appartiene. Le spiagge di Punta Secca , tutte di sabbia dorata, sono libere e sicure, delimitate a levante e ponente da alcuni tratti di bassa scogliera.Alla Madonna di Portosalvo sono dedicati il porticciolo e la graziosa chiesetta.Il borgo deve la sua recente popolarità al fatto che qui è stato ambientato uno dei set cinematografici della serie di fiction Il Commissario Montalbano. Infatti nella piazzetta del borgo, oltre a trovare la "Torre Scalambri è ubicata la villetta sul mare che è la casa del commissario Montalbano nella fiction televisiva. 
 
La villa sulla spiaggia di Punta Secca da cui l'eccentrico commissario, nato dalla fantasia di Andrea Camilleri e magistralmente interpretato da Luca Zingaretti, guarda il mare, è infatti diventata oggetto di culto in cui si può anche soggiornare poiché, da qualche tempo, è un Bed And Breakfast. La casa si trova a pochi metri dal mare, da cui è separata da dieci metri di sabbia dorata, e condivide una piazzetta con la Torre Scalambri (del XVI secolo), a cui i turisti la preferiscono per evidenti motivi di notorietà. La casa di Montalbano è un immobile storico del piccolo borgo marinaro: originariamente magazzino per la dissalazione delle sarde, venne acquistato nel 1904 dagli avi dell'attuale proprietario e successivamente trasformato in abitazione.A cento metri si trova il faro di Punta Secca (altro monumento simbolo della serie tv), che domina il piccolo porticciolo. Sui tavolini del bar ai piedi del faro, turisti e locali si cimentano in ardite sfide a briscola pazza. L'atmosfera che si respira è lontanissima dalla mondanità di certe spiagge famose: Salvo Montalbano, per fortuna, non ha modificato il dna di chi frequenta Punta Secca e Punta Secca non ha snaturato se stessa, offrendosi in tutta la sua affascinante semplicità.
 
 
 
 
Al bar gli intenditori scelgono il gelato di ricotta, una squisitezza tutta ragusana, che poi consumano sui muretti da cui si ammira il mare, appassionandosi alle sfide notturne di calcetto e pallavolo che si disputano in un campetto sulla sabbia. Poco più in là si trova il porticciolo e, al suo ingresso, il minimalista mercato del pesce fresco dove i pescatori vendono quel che le reti hanno tirato nel corso della notte. L'approdo ha un braccio che diventa camminamento per ammirare l'intera frazione marinara racchiusa fra il faro e la casa di Montalbano. 
 
La vera attrazione di Punta Secca, resta, comunque, il mare e la sua sconfinata spiaggia sabbiosa che in estate si trasforma in solarium, accogliendo i patiti della tintarella e gli appassionati di fitness. Per un tour completo di questo minuscolo angolo di Sicilia, ci si può inoltrare lungo la costa per circa trecento metri, verso Casuzze, sino a raggiungere il vicino Parco Archeologico di Caucana, immerso nel verde di olivi e carrubbi. Qui si scoprono i resti di una città, che fu importante ancoraggio, dove è stato riportato alla luce un insediamento di epoca tardo-antica con 25 edifici di diversa tipologia ed una piccola chiesa a tre navate facente parte di un'area cimiteriale. Il Comune di Santa Croce Camerina, nel quale territorio si trova la frazione Punta Secca, ha rinominato la piazzetta antistante la casa del Commissario, che ora si chiama Piazza Montalbano. 
In questi stupendi scenari del barocco siciliano prende vita la location della serie televisiva del Commissario Montalbano. Ed è possibile passeggiare per le strade di Vigata, mangiare la pasta con i broccoli o con le triglie tanto amata da Salvo.  
 
Ecco la terrazza della casa del commissario Montalbano, il personaggio creato dallo scrittore e sceneggiatore siciliano Andrea Camilleri; si affaccia sulla spiaggia di Punta Secca, una frazione di Santa Croce Camerina (Rg) in Via A. Moro 44.Qui Montalbano cena e si rifugia a meditare. La casa è composta da un piano rialzato con un grande soggiorno, un ampio balcone attrezzato, che si affaccia sull'incantevole spiaggia sabbiosa (immagine ricorrente nella serie televisiva) e una camera da letto matrimoniale con bagno; un primo piano con tre camere da letto, di cui due matrimoniali e una doppia e tre bagni ed infine una mansarda con una camera da letto doppia. 
 
Quando non si girano gli episodi Rai, gli appartamenti si possono affittare (B&B La casa di Montalbano).
 
casa Montalbano
Come arrivare: da Catania seguire la SS 194 Catania-Ragusa, prima di entrare a Ragusa prendere l’uscita per Marina di Ragusa SP25 e poi proseguire per Santa Croce Camerina e  Punta Secca (120 Km.). Se si intende utilizzare la rete di Trenitalia, occorre salire sui treni che percorrono la tratta Messina - Catania - Siracusa, per poi dirigersi da quest'ultima stazione a Ragusa.Da Ragusa alcune corse di autobus conducono a Marina di Ragusa, Santa Croce Camerina, Punta Secca, e infine a Punta Braccetto. E' comunque molto più confortevole e rapido servirsi degli autobus di linea della Etna Trasporti che dal piazzale della Stazione FS di Catania svolgono servizio giornaliero per Ragusa. Dal piazzale della stazione FS di ragusa vi sono linee per Marina di Ragusa - Punta Secca.