turismo e vacanze in Sicilia
Image 03456
Dai Greci veniva chiamata Trinacria per i suoi tre capi: quello del Faro (Messina); Boeo o Lilibeo (Marsala-in provincia di Trapani); Capo Passero a sud-est. I Romani, invece, la soprannominavano "Triqueta" ed il termine era dovuto alla sua forma triangolare. Viene sempre simboleggiata da una testa che si regge su tre gambe disposte a raggiera, abitata fin dalla prima apparizione dell'uomo, la Sicilia assomiglia ad un'arancia succosa e profumata. Un grappolo d'uva stracolmo di acini zuccherini e solari. Un pistacchio verde rigonfio di sapore. E' il miglior posto dove il mare si riempie di pesci e un vulcano di brace. Rappresenta il volto ambrato della Vergine che Antonello da Messina dipinse sei secoli fa, oggi icona dell'isola. E' l'isola del mediterraneo, dove le palme svettano nei vigneti in mezzo ai filari di viti e gli ulivi fanno da sfondo aglia architravi dei templi greci e romani. Bellissima da visitare, morbida da gustare, piacevole da assaporare, meravigliosa per offrirci sempre vacanza diverse, l'abbiamo "osservata con gli occhi da amante" qua e là sia nella parte barocca che in quella costiera e ogni volta siamo rimasti affascinati ed incantati. 
Noto 
 
Ragusa ibla 
 
 
Le vie del barocco (carta d'identità)    
Il nostro viaggio è da intendersi come esperienza culturale formativa, da cui far emergere tutte le peculiarità che anche nella loro diversità uniscono i vari insediamenti nel contesto del Val di Noto. Il tema portante è certamente il barocco, tuttavia non si tratta solo di un “viaggio” attraverso il barocco, dal momento che le risorse di questo ricco territorio sono al contempo paesaggistico-ambientali e archeologiche.  
Ne sono esempi l’area archeologica di Siracusa, i siti di Noto antica, di Eloro, di Vendicari, di Akrai, la Valle dell’Anapo, la cava d’Ispica, i siti archeologici del ragusano, i complessi paesaggistici di Caltagirone e Militello, l’area archeologica di Catania, l’Etna e così via. Tutto dimostra l'origine antica degli insediamenti del Val di Noto e l’attaccamento sacrale dei suoi abitanti al territorio nonostante i terremoti (dal Dossier Unesco redatto dal CISB) . 
 
regione sicilia
unesco
Il nostro sito 
Navigando in questo sito potrai scoprire sette comuni del Val di Noto attraverso i quali potrai penetrare nel cuore segreto ed incontaminato della Sicilia Orientale. Località che per l’occasione vengono presentate al massimo delle loro bellezze e gustare totalmente lo splendore delle costiere ancora oggi in gran parte incontaminate. 
Potrai informarti sulle “curiosità” più importanti di carattere regionale ed avere una visione di insieme molto precisa e puntuale. 
Consultare i nostri servizi fotografici con elevata chiave artistica e dal raffinato gusto pittorico.  
Troverai sempre aiuto per quanto concerne notizie su: centri termali, viticoltura regionale, viaggi con gli animali, percorsi in bicicletta, feste e sagre regionali, antiche ricette degli Iblei, come circumnavigare l’isola in barca e itinerari turistici giornalieri e settimanali. 
 
 
mare di cirica 
 
Scicli 
Note sulla pubblicità e sulla privacy - costierabarocca.it